Piacenza

Logistica, “Entro il 2016 a Piacenza un nuovo terminal intermodale”

29 maggio 2015

Inaugurazione IKEA

Il primo corridoio doganale controllato su gomma in Italia abita a Piacenza. E’ stato inaugurato, a Piacenza, alla presenza del sottosegretario Paola De Micheli e dei rappresentanti di Ikea, Agenzia delle Dogane, UIRnet, Ferrovie dello Stato e Comune di Piacenza. Si tratta di una semplificazione che consente l’immediato trasferimento dei container Ikea dai porti liguri di Genova e La Spezia alla piattaforma logistica di Piacenza, creando così un mercato unico digitale. Il percorso, dal nome “Il trovatore”, avviene in modalità “full digital”, con il totale tracciamento gps degli automezzi. Così Ikea potrà ridurre la tempistica delle operazioni di sdoganamento. Manca però la connessione su ferro perchè si possa parlare realmente di interporto. Nell’occasione è stata anche rilanciata la necessità di gettare la prima pietra di una “città del ferro”: “Si sta consolidando la possibilità” ha affermato al riguardo l’assessore comunale Silvio Bisotti.

A tal proposito Marco Gosso, Ad di Fs Logistica, oggi presente a Ikea, ha dichiarato che “Confidiamo nel fatto che entro la fine del 2016 si possa arrivare alla prima fase di potenziamento dell’intermodalità gomma-ferro a Piacenza. Realizzeremo un nuovo terminal intermodale a Piacenza, oltre che a Brescia e Milano. Sarà di 75mila metri quadrati e di ultima generazione, con cinque binari di carico e scarico, cinque corsie di stoccaggio”.

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE