Piacenza

Bookbox: le “biblioteche” delle sale d’attesa curate dai ragazzi autistici

10 marzo 2016

bookbox

Una biblioteca speciale curata dai ragazzi autistici. Sta riscuotendo sempre maggiore interesse BookBox, il progetto lanciato dall’associazione “Oltre l’autismo” insieme al Comune ed all’Ausl che si propone di realizzare una piccola biblioteca nelle sale d’attesa di luoghi frequentati da bambini e adulti come ad esempio studi medici, farmacie, ma anche parrucchieri ed estetisti.
L’obiettivo è ambizioso: da un lato si intende promuovere un percorso sperimentale di avviamento al lavoro dei ragazzi affetti da disturbi dello spettro autistico, dall’altro si garantisce un servizio al territorio.
Guidati da educatori esperti, una volta al mese, i ragazzi si preoccupano di consegnare libri e riviste, con un ricambio periodico dei titoli, al fine di assicurare una buona scelta a chi ritorna più volte nello stesso luogo.
Al di là dei contributi diretti all’associazione “Oltre l’autismo”, ci sono due modi per sostenere Bookbox: è possibile donare un libro oppure si può adottare un Bookbox, posizionando una libreria, al costo annuale di 100 euro, nella propria sala d’attesa con una serie di volumi che periodicamente saranno sistemati ed aggiornati dai ragazzi autistici.
L’indirizzo e-mail per chiedere informazioni è [email protected]

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE