Fuori Sacco

Le categorie economiche concordi: “Riprogettare la Piacenza del 2040”

10 maggio 2017

20170510-225416.jpg

“Certamente si devono fare i conti con le risorse a disposizione, ma dopo la crisi Piacenza ha davanti a sé buone opportunità. E oltre alle risposte sulla quotidianità, chi amministrerà la città deve riprogettare in grande una “Piacenza 2040”.

Ha trovato un po’ tutti concordi l’osservazione fatta ieri sera da Marina Molinari, segretaria della Cisl, durante la puntata di “Fuori Sacco-Manifesti per Piacenza” in cui le categorie economiche e imprenditoriali della città hanno stilato l’elenco delle priorità del nostro territorio.

Ospiti del direttore Nicoletta Bracchi e del giornalista Michele Rancati allo Spazio Rotative sono stati Alfredo Parietti (Camera di commercio), Alberto Rota (Confindustria), Cristian Camisa (Confapindustria), Dario Costantini (Cna), Luigino Peggiani (Libera Artigiani), Gianluca Zilocchi (Cgil), Marina Molinari (Cisl), Francesco Bighi (Uil), Marco Crotti (Coldiretti) e Filippo Gasparini (Confagricoltura).

20170510-225701.jpg

20170510-225709.jpg

20170510-225717.jpg

20170510-225725.jpg

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE