9 e 10 giugno

Letizia Bravi porta a Piacenza il primo festival della satira in Italia

6 giugno 2017

“Mi sono accorta che non esiste in Italia un festival dedicato espressamente alla satira e mi sono chiesta: perché non provarci? Naturalmente i nostri sforzi non potevano che concentrarsi su Piacenza”. E’ con parole semplici che la giovane attrice piacentina Letizia Bravi presenta la prima edizione del Festival “Satiri di Storie”, in programma venerdì 9 e sabato 10 giugno in diverse location della città.

Fulcro dell’evento, due momenti di teatro itinerante in centro storico ovvero spettacolo a tappe “Dante non aveva l’iPhone”. Venerdì e sabato, ritrovo alle 18 con aperitivo e partenza dalla Muntà. Approdo: Piazza Cavalli. Tappe intermedie: Piazza Borgo e Piazzetta Plebiscito. Un novello Dante, l’attore Marco Di Giorgio, accompagnerà i visitatori in uno scenario grottesco e contemporaneo accompagnato dall’arpa di Dora Scapolatempore. Letizia Bravi sarà una mondana Beatrice, ma anche una guida. Nella lingua della Divina Commedia verranno riproposti alcuni gironi dell’Inferno, ma con scenari e personaggi attuali uniti a storie, aneddoti e leggende della storia di Piacenza e dei luoghi che saranno attraversati.

Il festival si completerà con altri due eventi. Un momento divulgativo sabato mattina alle 11 nel Salone d’Onore della Fondazione: una conferenza sulla satira con Claudio Fois (autore per Crozza, Fiorello, Forest, Dandini), il “guitto” piacentino Manuel Bongiorni (Musica X Bambini) e Pietro Corvi. Poi, un’intera serata di spettacolo al Baciccia dalle 21.30 con lo spettacolo di stand-up comedy “Che resti fra noi” di e con Fois, la Bravi, Di Giorgio e Marianna Mary Folli. A seguire, le fiabe di Musica X Bambini e il contest satirico “News and abuse” sulle notizie Ansa in tempo reale, aperto a tutti, con ricchi premi.

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE