Coldiretti

Gelo, al via la conta dei danni. Siccità: in arrivo i contributi

1 marzo 2018

Mentre si fanno i primi bilanci sulle conseguenze dell’ondata di freddo siberiano che ha colpito l’Italia con il territorio piacentino sotto la neve, sono in arrivo i contributi per risarcire gli agricoltori che hanno subito danni alle produzioni provocati dalla siccità dello scorso anno.
Lo annuncia la Coldiretti di Piacenza. Il ministero delle Politiche agricole ha pubblicato il decreto per dichiarare l’esistenza del carattere di eccezionalità della siccità che nel corso della scorsa primavera-estate 2017 ha colpito i territori della Regione Emilia-Romagna. Nel Piacentino i comuni interessati sono: Agazzano, Alseno, Besenzone, Bettola, Bobbio, Cadeo, Caminata, Carpaneto Piacentino, Castell’Arquato, Cerignale, Coli, Corte Brugnatella, Cortemaggiore, Farini, Ferriere, Fiorenzuola d’Arda, Gazzola, Gropparello, Lugagnano Val d’Arda, Morfasso, Nibbiano, Ottone, Pecorara, Pianello Val Tidone, Piozzano, Ponte dell’Olio, Rivergaro, San Giorgio Piacentino, Travo, Vernasca, Vigolzone e Zerba.
Entro il termine perentorio di 45 giorni, quindi entro il 9 aprile 2018, le aziende agricole di questi territori, con danni alle produzioni superiori al 30% della produzione lorda vendibile ordinaria, potranno presentare la domanda di richiesta delle provvidenze contributive.

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE