Coldiretti

Ortrugo: aumentano le superfici di produzione, 3 le finaliste al Gran Premio

24 maggio 2018

L’azienda agricola Marengoni di Casa Bianca di Ponte dell’Olio, la società agricola Oppizzi di Fravica di Pianello e la cantina “Fratelli Piacentini” di Ziano. Sono le realtà finaliste della decima edizione del Gran Premio dell’Ortrugo, tra le quali a partire dalle 18 di domenica 3 giugno nell’ambito di “Chef to Chef” a Borgonovo verrà eletta la vincitrice.

A selezionarle – tra oltre 30 cantine piacentine partecipanti all’iniziativa organizzata da Coldiretti Piacenza e da Coldiretti Giovani Impresa Piacenza – sono stati i sommelier Fisar, ma il verdetto finale ora spetterà ai presenti alla manifestazione borgonovese, che il tre giugno degusteranno e voteranno le finaliste. Intanto è tempo di bilanci per la produzione di ortrugo, che nel 2017 ha patito la grave siccità che ha colpito tutto il territorio piacentino.

L’aumento delle superfici investite ad ortrugo ha contenuto il calo, che si è fermato al 15%. Decisamente più negativo è stato l’impatto dell’emergenza idrica sulle altre due eccellenze del territorio, vale a dire il gutturnio (-22%) e la malvasia (-31%). Per l’ortrugo, invece, è stata tutto sommato una stagione positiva, in particolare in termini di crescita delle richieste: nel 2017, infatti, questo vitigno autoctono piacentino a bacca bianca è salito sul podio dei vini che hanno avuto il maggior incremento per il numero di bottiglie acquistate nella Grande Distribuzione, con un aumento del 19% in un anno, dopo il Grillo siciliano (+23%) e il Primitivo pugliese (+21%).

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE