Ok alla variazione di bilancio

Dal Comune più soldi per la Ricci Oddi e la Polizia municipale

19 luglio 2018

Trentamila euro per la galleria d’arte moderna Ricci Oddi, 140mila per la Polizia municipale e un milione per ammodernare e mettere in sicurezza i parchi gioco della città e una serie di edifici comunali, tra cui gli uffici all’interno di Borgo Faxhall: sono le voci principali dell’assestamento di bilancio approvato in commissione comunale con il voto favorevole della maggioranza di centrodestra e la non partecipazione delle opposizioni.
“Conti in ordine”
Una manovrina da 3 milioni che vede un saldo positivo tra entrate e uscite di 90mila euro, aspetto salutato dai più con particolare soddisfazione. A illustrarla in aula l’assessore al bilancio Paolo Passoni che, in premessa, è tornato a ribadire come “i conti del Comune sono in ordine”.
Più fondi alla cultura
Ed è anche in ragione di tale quadro roseo del bilancio che Palazzo Mercanti ha potuto iniettare risorse fresche in alcuni settori ritenuti nevralgici. Come quello della cultura dove viene staccato un “assegno” totale di 187mila euro: in mezzo a questa somma è compreso un contributo straordinario di 50mila euro per la Fondazione Teatri (a integrazione del milione già erogato sul 2018), uno di 13mila per le attività didattiche nei sistemi museali e uno di 30mila per la Ricci Oddi. Quota, quest’ultima, che va a sommarsi ai 150mila già inseriti nel previsionale. Quattrini che rappresentano ossigeno per la galleria che mesi fa, con il presidente Massimo Ferrari, aveva lamentato trasferimenti minori rispetto al passato e il rischio di dover chiudere i cancelli d’estate anche, e soprattutto, per l’atavica assenza di un impianto di climatizzazione. Pochi o tanti che siano 30mila euro, Passoni non ha fatto mistero di come il cda della Ricci Oddi dovrebbe spendere questi soldi: “Gli amministratori della Galleria hanno assoluta autonomia decisionale, ci mancherebbe – ha osservato – ma il nostro auspicio è che una parte venga investita per le attività promozionali. La lacuna dell’aria condizionata? E’ chiaro che il contributo non è sufficiente per realizzare un intero impianto di climatizzazione, ma intanto si può iniziare con alcune sale. Poi per il 2019 vedremo”.
Polizia municipale
Altro capitolo quello delle risorse in più destinate al Corpo della Polizia municipale: 50mila euro sulle spese correnti per il servizio di rimozione veicoli e per gli atti giudiziari con servizi postali annessi. Ma sul Corpo si investiranno anche ulteriori 90mila euro (il frutto del saldo positivo tra entrate e uscite) per integrare le attrezzature, in particolare per l’acquisto di telelaser, targasystem e autovelox. “Riteniamo sia fondamentale – ha detto Passoni – che gli agenti siano dotati di strumenti idonei per prevenire le trasgressioni”.

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza