Allo Spazio Rotative

Concorto Film Festival, all’animazione tedesca “Sog” l’Asino d’Oro 2018

26 agosto 2018

Nell’elegante Spazio Rotative, l’Asino d’Oro 2018 è stato assegnato all’animazione tedesca “Sog” di Jonatan Schwenk. Il 31enne nato a Gottinga, città della Bassa Sassonia, ha ritirato personalmente la statuetta simbolo del Concorto Film Festival, tra gli applausi meritati del numeroso pubblico.
La giuria ha premiato l’opera del regista tedesco “per la capacità di costruire un mondo originale tramite l’animazione e proporre un’allegoria efficace del conflitto tra i meccanismi della storia e il volere individuale”

Il premio della giuria è andato a “Prends mon poing” della francese Sarah Al Atassi “per la voce nuova e forte di una regia che sa veicolare potenti performance attoriali al fine di indagare e fare parodia di una virilità tossica e primitiva”.

TUTTE LE PREMIAZIONI SU LIBERTÀ IN EDICOLA

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE