Questione Boat

“Revocare le deleghe all’assessore Putzu”. Mozione bocciata

1 ottobre 2018

Filiberto Putzu resta un assessore della giunta guidata dal sindaco Patrizia Barbieri. Il consiglio comunale per due ore ha discusso la mozione presentata dai consiglieri Buscarini, Colla, Cugini, Fiazza, Monti, Piroli, Trespidi, relativa alla richiesta di revoca delle deleghe all’assessore Putzu in merito alle presunte irregolarità amministrative del locale estivo Boat sul lungo Po. La maggioranza ha espresso parere contrario alla mozione che non è passata. Giorgia Buscarini del Pd, prima firmataria del documento, aveva chiesto all’assessore di rispondere ad alcune domande sulla gestione del Boat e in caso di risposte esaurienti si è detta disponibile a ritirare la mozione, quelle fornite in forma scritta non erano state considerate soddisfacenti.
La maggioranza ha fatto quadrato nei confronti dell’esponente della giunta Barbieri. Dall’opposizione anche il consigliere Zanardi del Gruppo misto ha annunciato voto negativo.
Pd, Movimento 5 Stelle e Liberi si sono scagliati contro la modifica dell’ordine del giorno che ha portato la discussione della mozione dal terzo al primo punto considerandola irrispettosa nei confronti della conferenza dei capigruppo.
Il sindaco Patrizia Barbieri e’ intervenuto per spiegare che la variazione dell’ordine del giorno era dettata da una questione di correttezza nei confronti dell’assessore sulla graticola da tempo ma anche dell’opposizione che ha presentato la mozione e che in questo modo avrebbe avuto una risposta immediata per chiudere la questione. Rivolta ai firmatari della mozione ha dichiarato che se non erano soddisfatti delle risposte non potevano affermare che l’assessore aveva evaso le domande.
Nel dibattito si sono registrati accesi scambi di vedute tra gli esponenti del Pd e Tommaso Foti di Fratelli d’Italia.

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza