Teatro Municipale di Piacenza

Il disegno del piccolo Lorenzo Solari diventa il manifesto dello spettacolo “Cappuccetto Rosso”

17 ottobre 2018

Il disegno del piccolo Lorenzo Solari, della Scuola dell’infanzia di Gropparello, è stato scelto come immagine per il manifesto dello spettacolo “Cappuccetto Rosso“, di scena per le scuole venerdì 26 ottobre al Teatro Municipale di Piacenza.

Oltre 150 i disegni arrivati dagli alunni di Piacenza e provincia, tutti creativi e originali: per questo si è deciso di premiare due vincitori, selezionati dal direttore artistico della Fondazione Teatri di Piacenza Cristina Ferrari e dal regista dello spettacolo Davide Garattini Raimondi. Oltre al disegno di Lorenzo Solari, infatti, quello collettivo della classe 2° della Scuola Primaria di San Polo è stato selezionato per la copertina del libretto dello spettacolo. Altri disegni saranno comunque pubblicati all’interno del libretto e tutte le opere arrivate saranno esposte nel foyer del Teatro Municipale il giorno dello spettacolo.

Dopo “Riccioli d’Oro e i Tre Orsi”, che grande successo ha riscosso nella scorsa stagione, anche “Cappuccetto Rosso” diventa fiaba lirica, scritta sia nelle musiche sia nel libretto su misura per i bambini, nuova commissione e seconda tappa del progetto della Fondazione Teatri di Piacenza in collaborazione con il Conservatorio Nicolini di Piacenza. Torna lo stesso team artistico già applaudito in Riccioli d’Oro, e si dedica alla fiaba più conosciuta al mondo, prendendo per mano i giovanissimi spettatori per accompagnarli all’ascolto del linguaggio lirico in modo semplice e fantasioso. Sulla musica del giovane compositore piacentino Stefano Guagnini, coautore assieme al regista del libretto, Cappuccetto Rosso diventerà un dramma per musica con tanto di ouverture e arie creato apposta per il battesimo all’opera di una nuova generazione di pubblico. La direzione musicale sarà nuovamente affidata a Camillo Mozzoni, alla guida dell’Ensemble Contemporaneo del Conservatorio Nicolini, gli interpreti saranno giovani artisti e allievi del Nicolini, con scene e luci di Paolo Domenico Maria Vitale; gli elementi di scena saranno realizzati dagli studenti del Liceo Artistico Bruno Cassinari di Piacenza, che daranno nuova vita all’allestimento di Riccioli d’Oro attraverso un vero e proprio lavoro laboratoriale, con i costumi di Stefania Pardini/Atelier Streghe e Fate Sartoria Artigianale.

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE