Taglio del nastro

L’Emporio solidale prende vita: “Qui batte il cuore generoso di Piacenza”

10 dicembre 2018

 

Taglio del nastro per l’Emporio solidale di Piacenza. Prende dunque vita la struttura di tremila metri quadrati in via Primo Maggio realizzata per aiutare le famiglie che vivono un momento temporaneo di difficoltà.
Il progetto nasce dalla collaborazione tra Fondazione di Piacenza e Vigevano, Comune, Caritas Diocesana, Croce Rossa e Svep. L’area viene consegnata all’associazione “Emporio Solidale Piacenza Onlus”.
“Qui si vede il cuore di Piacenza – ha spiegato il sindaco Patrizia Barbieri – è un esempio di vera solidarietà”. “Non ci possono essere solo muri senza amore”, ha aggiunto il vescovo monsignor Gianni Ambrosio.
Laura Bocciarelli, presidente di Svep, ha lanciato un appello alla città: “Serve l’aiuto di tutti, abbiamo bisogno di volontari, chi fosse interessato può rivolgersi alla nostra associazione”.
Il presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano Massimo Toscani ha ricordato come l’Emporio solidale “sia un progetto di tutta la città, partito dalla precedente amministrazione e sposato dall’attuale giunta, che ha visto un fronte comune di istruzioni ed enti”.
L’Emporio sarà operativo da marzo 2019.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE