A Nel Mirino

Cristian Camisa: “Piacenza strategica, ma vie di comunicazione non all’altezza”

21 dicembre 2018

“E’ necessario promuovere il trasporto fluviale delle merci”. Cristian Camisa, imprenditore e presidente di Confapindustria, osserva il solco tracciato dal fiume Po nel territorio piacentino e immagina una serie di infrastrutture in grado di incentivare le aziende ad affidarsi ai corsi d’acqua.

Ricevuto nello studio del direttore di Telelibertà Nicoletta Bracchi, Camisa si è concesso per un’intervista approfondita nella trasmissione “Nel Mirino” in onda su Telelibertà.

“Piacenza, pur essendo situata in una posizione strategica, ha alcune grosse problematiche, come le limitazioni sul ponte di Pievetta a Castelsangiovanni e una rete di tangenziali non all’altezza. Qualche settimana fa, non a caso, abbiamo consegnato al sottosegretario alle infrastrutture Armando Siri un dossier di trecento pagine elaborato con la collaborazione dei sindaci”.

Dopo le esperienze professionale in Audi e in Fiat, Camisa ha ereditato la ditta di famiglia T.T.A, fondata dal padre nel 1976, che opera su una superficie di diecimila metri quadrati e dà lavoro a 20 dipendenti. “Eseguiamo il taglio e la lavorazione di acciai per conto terzi, oltre alle lavorazioni meccaniche. Lavoriamo per il 95 percento sul mercato italiano e per il cinque percento su quello estero”.

A proposito della realtà di Confapindustria, il presidente ha ricordato i numeri significativi: 350 associati e tre miliardi di fatturato aggregato, “nonostante una burocrazia pressante che spesso complica vita degli imprenditori”

Le repliche della puntata verranno trasmesse sabato alle 17.15 e domenica alle 21.30.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza Telelibertà

NOTIZIE CORRELATE