Dall'aria al sottosuolo

Anidride carbonica per usi industriali, il Leap studia come catturarla

28 gennaio 2019

Tutti conosciamo l’anidride carbonica, come emissione della respirazione e come aggiunta all’acqua minerale per renderla frizzante. Ma percentualmente è un utilizzo minimale rispetto a quella che viene utilizzata per l’estrazione degli idrocarburi dal sottosuolo, ottenendo un doppio effetto: l’eliminazione dall’atmosfera e l’immagazzinamento sotterraneo.
Fondamentale, quindi, catturarla, soprattutto durante la fase di emissione. Una metodologia per la quale il laboratorio Leap sta studiano nuove soluzioni.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE