Alle 16

Vicenda Caruso, oggi la nomina del nuovo presidente. Garilli in pole

1 luglio 2019

Importante seduta consiliare oggi, lunedì 1° luglio, programmata anche per dar corso alla successione di Giuseppe Caruso, come noto protagonista della clamorosa vicenda giudiziaria che lo ha condotto, con il fratello Albino, dietro alle sbarre con l’accusa di far parte a vario titolo della cosca di ‘ndrangheta legata ai Grande Aracri.

All’ordine del giorno, dopo la presa d’atto del decreto prefettizio con il quale si è proceduto alla sospensione di Caruso e alla conseguenza supplenza dello stesso con il consigliere Carlo Cerretti, si procederà con l’elezione del nuovo presidente. Come noto, Fratelli d’Italia, partito d’appartenenza di Caruso, nei giorni scorsi ha scelto di fare un passo indietro e di non indicare propri consiglieri per la carica. Stando alle ultime indiscrezioni, il nuovo presidente potrebbe essere questione tra Davide Garilli (Lega) che sembra il favorito, e Michele Giardino (Forza Italia) anche se, nelle ultime ore, i nomi di Antonio Levoni e di Gian Paolo Ultori (entrambi Liberali) potrebbero rivelarsi tra i papabili. In mattinata dovrebbe arrivare la schiarita definitiva.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza