Entro il 2020

Quota cento svuota il Comune di Piacenza: il 7% dell’organico in pensione

8 luglio 2019


“Quota 100” rischia di provocare una pesante emorragia nell’organico dei dipendenti comunali di Piacenza. Secondo una stima dei sindacati Cgil, Cisl e Uil, nel biennio 2019-2020 sono oltre 40 i lavoratori di Palazzo Mercanti che con la riforma varata dal governo gialloverde hanno già maturato – o li matureranno nei prossimi mesi – i requisiti per andare in pensione.

Ad essi si aggiungono poi coloro che hanno già presentato domanda in base alla “legge Fornero”. Un numero in uscita dall’ente che equivale a circa il 7% di un organico di circa 600 dipendenti. Insomma, un maxi-esodo. L’assessore Passoni: ci stiamo organizzando per fronteggiare l’ondata di domande.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE