A Veleia

Il “mito cancellato” di Palamede. Applausi a scena aperta

17 luglio 2017

La storia del dimenticato Palamede, genio intellettuale della Grecia mitologica, lapidato per un presunto tradimento della patria, é stata portata in scena nel festival del Teatro antico di Veleia dallo scrittore Alessandro Baricco e dall’attrice Valeria Solarino.

Con stile semplice e finemente affabulatorio, Baricco racconta la parabola di Palamede, inventore, scienziato, uomo intelligente e invidiato, nemico di Ulisse che lo “incastra” con un’accusa tremenda: complottare con i nemici troiani. Giudicato colpevole viene ucciso e soprattutto dimenticato dai posteri e dalla Storia.

Valeria Solarino, statuaria e mascolina, con un monologo teso e ritmato, recita il monologo di difesa dell’”eroe cancellato” che alla fine, consapevole del verdetto esclama: “Verita ti compiango perché sei morta prima di me…”. Tanti e calorosi gli applausi, anche a scena aperta.

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE