Sabato 27 luglio

Piacenza omaggia Luigi Illica con un Gala d’Opera nella sua Castell’Arquato

22 maggio 2019

Quest’anno, in occasione del centenario della morte del grande librettista arquatese Luigi Illica, Piacenza dedica al suo più illustre drammaturgo un Gala d’Opera, in programma sabato 27 luglio alle 21.00 nella splendida piazza monumentale della “sua” Castell’Arquato. Un evento prestigioso, nato da una collaborazione tra il Comune di Piacenza, la pro loco di Castell’Arquato, la Fondazione Teatri di Piacenza, con il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano, la Regione Emilia Romagna e la Provincia di Piacenza.

Protagonista d’eccezione sarà Francesco Meli, numero uno dei tenori italiani di casa nei più importanti teatri del mondo. Accanto a lui il talentuoso soprano Benedetta Torre, sensibile interprete pucciniana dalla carriera internazionale e già finalista nel 2015 al concorso Flaviano Labò. Ad accompagnarli sarà l’Orchestra Filarmonica italiana, diretta dal giovane ma già affermato maestro Matteo Pais. Il programma del Gala renderà omaggio agli amatissimi personaggi usciti dalla penna di Luigi Illica, come Mimì o Cavaradossi, con le più celebri arie, oltre a sinfonie d’opera dei grandi compositori italiani.

Nel corso della serata verrà inoltre consegnato il XXXI Premio internazionale Luigi Illica, prestigioso riconoscimento istituito nel 1961. Tra i grandi nomi premiati nelle passate edizioni, Franco Zeffirelli, Riccardo Muti, Luciano Pavarotti, Placido Domingo e, in recentemente, Leo Nucci.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli Piacenza Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE