Designer

Il fiorenzuolano Gio Tirotto firma il nuovo locale di Carlo Cracco

11 giugno 2019

All’anagrafe di Fiorenzuola è iscritto dal 1981, il suo anno di nascita, come Giovanni. Ma è Gio Tirotto il nome con cui firma i suoi progetti, l’ultimo dei quali è niente meno che la direzione artistica e la progettazione degli interni del nuovo locale di Carlo Cracco. Un ristorante cult interamente rinnovato che ha riaperto da poco a Milano, a due passi dal Duomo.
La prestigiosa rivista di arredamento AD ha dedicato un ampio servizio all’incontro tra il designer fiorenzuolano e lo chef stellato. Di Tirotto hanno già parlato riviste come Interni ed Elle Decor. Di lui si è accorto persino il MoMA di New York. Lo store del celebre museo ha infatti inserito nel nuovo catalogo 2019 il suo mappamondo trasparente: Coexist, che attraverso un’inedita scelta dei materiali, rivoluziona la prospettiva del famoso strumento.

TUTTI I DETTAGLI E L’INTERVISTA SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE