Di Andrea Magnani

“Perdersi per poi ritrovarsi”: al Bobbio Film Festival è stato tempo di “Easy, un viaggio facile facile”

8 agosto 2018

20180808-220011.jpgIsidoro detto Isi è un ex pilota di go-kart caduto in depressione che viene coinvolto dalla propria famiglia in una missione particolare per togliere il fratello dai guai: trasportare un morto in una bara. Sembra una storia drammatica e invece è una commedia con toni surreali. Nel presentare il film il regista Andrea Magnani ha commentato: “È una storia che parte da lontano, un viaggio che attraversa mezza Europa. Un viaggio come questo, di quelli dove ci si perde per poi ritrovarsi, è qualcosa che può toccarci qualche volta nella vita”.

Il festival prosegue giovedì 9 agosto con “Novecento – Atto Primo” di Bernardo Bertolucci, proposto nella versione restaurata a cura della Cineteca di Bologna. Sarà il critico cinematografico Enrico Magrelli a introdurre la proiezione, alle 21 e 15, nel Chiostro di San Colombano. La serata si aprirà con un’intervista video di Bertolucci realizzata in occasione del restauro.

20180808-220019.jpg

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE