Piacenza

Campus via Negri, graffiti e offese. I genitori: “Il Comune li cancelli”

30 maggio 2013

Graffiti e scritte sui muri di via Nicolodi

I muri ai lati delle strade che portano al campus di via Negri sono zeppi di graffiti, alcuni dei quali con scritte molto volgari e simboli poco edificanti. I genitori degli studenti, in particolare dei più piccoli che frequentano la scuola media Dante, chiedono al Comune di intervenire per farli coprire. “Sappiamo che presto tornerebbero comunque – spiegano mamme e papà – ma almeno per un po’ di tempo la situazione sarebbe più decorosa”. Dagli imbrattamenti non sono stati risparmiati neppure le sculture posizionate in via Negri per abbellire il campus scolastico, che complessivamente ospita centinaia di ragazzi di tutte le età.

Nel corso del 2013 la polizia municipale non ha ancora sorpreso un writer sul fatto, quindi non è arrivata alcuna multa, pur essendo ancora in vigore l’ordinanza che punisce con 500 euro di sanzione chi imbratta i muri. L’amministrazione si scontra poi con un altro problema, visto che può far cancellare le scritte su muri di sua competenza, ma non ha potere su quelli privati.

Opere d’arte imbrattate in via Negri

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE