Due milioni di euro per lavoro e formazione. Gli interventi della Provincia

10 ottobre 2013

Due milioni di euro di risorse per sostenere il lavoro nel territorio piacentino e 427 borse di studio (da 426 euro a 532 euro) destinate agli alunni meritevoli e a rischio di abbandono del percorso formativo: sono interventi garantiti dalla Provincia con fondi della Regione Emilia-Romagna o risorse del Fondo sociale europeo, annunciati questa mattina dall’assessore provinciale al lavoro Andrea Paparo. Altri 181mila euro sono stati erogati dall’ente di corso Garibaldi per il fabbisogno di libri testo e 200mila euro saranno garantiti per il trasporto nella scuola obbligo. Per quanto riguarda il lavoro, la Provincia ha approvato e finanziato precisamente interventi di formazione professionale per un totale di un milione e 200mila euro (risorse Fondo sociale europeo), presentati dai centri di formazione professionale accreditati dalla Regione Emilia-Romagna, destinati a persone occupate, disoccupate e in condizione di svantaggio sociale: riguardano circa 900 persone. A questo si aggiungono 661mila euro del Fondo regionale disabili. Per quanto riguarda i voucher, sono pervenute 59 richieste di attribuzione di assegni formativi (il 68 per cento presentato da donne), e ne sono state finanziate 58 per un importo di 103.400 euro.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE