Piacenza

Tumore al seno: Angelina Jolie scelta estrema, ora nuove “armi” a disposizione

18 ottobre 2013

20131018-191123.jpg

A Piacenza, l’incidenza dei tumori al seno è in aumento, ma allo stesso tempo è in costante crescita il numero delle pazienti guarite grazie alla moderna terapia medica.
È quanto emerge dal convegno medico organizzato quest’oggi all’ospedale di Piacenza dove sono stati illustrati gli ultimi risultati ottenuti grazie all’utilizzo di due nuovi prodotti farmacologici.
“Si tratta di farmaci che definiamo “intelligenti” – ha detto Massimo Ambroggi, oncologo del reparto piacentino diretto dal professor Luigi Cavanna – che, in combinazione con un’adeguata cura chemioterapica hanno dimostrato di poter agire in maniera molto efficace per la sopravvivenza della paziente”.
Rimane ovviamente la prevenzione la vera arma a disposizione per una battaglia al male supportata però da un nuovo approccio alla malattia da parte dei medici. “Non più un singolo specialista “star”, bensì una squadra – ha detto Elisa Anselmi, medico oncologo dell’ospedale – chiamata a stabilire a tavolino la giusta strategia”.
E a proposito di star, ha suscitato grande scalpore la decisione shock di Angelina Jolie che ha optato per una mastectomia preventiva:”Si tratta di scelte estreme, del tutto personali – ha detto ancora Elisa Anselmi -. La vera prevenzione è rappresentata da un corretto stile di vita, al riparo da pericoli veri quali il fumo o una alimentazione disordinata”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE