Piacenza

Guardia medica, sala attesa piccola: code al freddo con la febbre

10 gennaio 2015

Guardia medica (3)-800

Sala d’attesa troppo piccola, code al freddo. Chi si rivolge al servizio di continuità assistenziale cittadino, spesso, per problemi di spazio, deve aspettare fuori. E, considerata la stagione, non è l’ideale, soprattutto per chi è malato, ha la febbre oppure sta accompagnando i figli piccoli.

Sono diverse le segnalazioni arrivate alla nostra redazione attraverso l’indirizzo e-mail [email protected]: il problema è sorto soprattutto durante le feste di Natale, con l’assenza di diversi medici di base, che ha incrementato il numero degli utenti del servizio della Guardia medica in via Anguissola.
Telelibertà è andata sul posto e ha raccolto questa mattina i commenti dei pazienti in attesa, tutti d’accordo nel dire che la sala, con solo quattro sedie, è davvero troppo piccola.
Alcuni propongono di trasferire la sede in uno dei locali adiacenti della centrale del 118, soluzione esclusa dall’Ausl, che ricorda come la centrale sia ancora attiva per gestire tutti i servizi non di emergenza. Un’altra proposta è quella di sfruttare e chiudere lo spazio dell’ampio portico esterno, creando una nuova sala d’attesa.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Cultura e Spettacoli Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE