Provincia

Fiumi e dissesto nel Piacentino, Bonaccini: “Dalla Regione 5,5 milioni”

18 maggio 2015

Stefano Bonaccini in Provincia (2)-800

Sono complessivamente più di 5 milioni e 500 mila euro le risorse regionali destinate al territorio piacentino per interventi sul dissesto idrogeologico.
Di questi fondi, 485mila euro sono stati già messi a disposizione per realizzare i primi lavori urgenti sulle problematiche generate dalla neve e sulle criticità segnalate dai comuni. Tra gli interventi più rilevanti rientrano i primi lavori di sistemazione idrogeologica dei movimenti franosi sulla sponda destra e sinistra del torrente Guardarabbia superiore, che hanno isolato l’abitato di Mercore minacciando gli abitati di Casa Vecchia, Cavicchi e Case Bruciate nel comune di Travo. Di somma urgenza anche i lavori lungo la strada comunale di Vernasca e le frane che hanno lesionato il reticolo idrografico superficiale e la viabilità a Casale di Brugneto nel comune di Ferriere.

“Ringrazio la Regione per la risposta tempestiva ai nostri problemi” ha affermato il presidente della Provincia Francesco Rolleri, rivolgendosi al presidente della Regione Stefano Bonaccini e all’assessore Paola Gazzolo, presenti oggi a Piacenza.

“Abbiamo voluto dare una risposta mettendo insieme tutti i fondi che abbiamo a disposizione e, grazie all’approvazione del bilancio in tempi record, oggi possiamo presentare tutti gli interventi. A questa cifra, si aggiungerà un contributo ulteriore di circa 1 milione di euro per le strade piacentine” ha dichiarato Bonaccini, che ha annunciato la volontà di attuare un piano strutturale decennale con una particolare attenzione alla prevenzione.

È stata l’occasione anche per affrontare il tema delle fusioni e dell’area vasta in Regione.
Ha preso la parola il sindaco di Cerignale Massimo Castelli, coordinatore Anci per i piccoli comuni: “Sì alle semplificazioni, ma non smobilitiamo i servizi come ad esempio gli uffici postali”.

Il comunicato della Provincia

Stefano Bonaccini in Provincia (3)-800

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE