Piacenza

Parcheggio viale Malta: auto in divieto, passaggio ostruito e degrado

5 febbraio 2016

viale malta

Ore 12, parcheggio di viale Malta. Gli automobilisti sono costretti ad effettuare continui slalom e a procedere a zig zag tra le vetture parcheggiate ovunque, in divieto di sosta. L’area si divide a metà: da una parte sono presenti le strisce blu a pagamento e dall’altra gli spazi bianchi gratuiti. Quest’ultima viene presa d’assalto ogni giorno ed è praticamente sempre intasata mentre l’altra resta semideserta. Nella parte libera le auto vengono regolarmente parcheggiate in doppia fila e lungo il corridoio di passaggio di entrata e uscita. La situazione è decisamente caotica e il parcheggio, in alcuni punti, versa anche in uno stato di degrado. A terra vengono gettati fazzoletti, cartacce e altri oggetti.
Chi lascia l’auto in divieto di sosta si giustifica così: “Non possiamo rimetterci lo stipendio per parcheggiare, dovrebbe essere tutto libero considerando che in zona gli spazi auto scarseggiano”. Ci sono automobilisti invece che lamentano la scarsa presenza di chi dovrebbe vigilare.

Alle polemiche risponde l’assessore ai lavori pubblici Giorgio Cisini: “Il progetto per ampliare il parcheggio con l’aggiunta di altri 200 posti auto gratuiti è già pronto stiamo solo aspettando le risorse. Abbattendo i due edifici di proprietà del demanio potremmo realizzare una strada di sicurezza con un passaggio pedonale e ciclabile. E’ la priorità dell’amministrazione nel 2016 – ha concluso Cisini – ma purtroppo dobbiamo fare i conti con le ristrettezze economiche e un bilancio sempre più scarso”.

CATEGORIE: Cronaca Foto Gallery Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE