Val Nure

Bettola, segugio aggredito e ucciso da un lupo sotto gli occhi del suo padrone

23 febbraio 2016

lupo

Prima è stato azzannato, poi sbranato e nonostante il suo padrone fosse subito intervenuto non c’è stato modo di salvarlo. È la tragica fine di un segugio che è stato ucciso recentemente da un lupo a Missano di Bettola mentre passeggiava con il suo padrone vicino a casa. A certificare che l’attacco sia possibile opera di un lupo c’è anche il referto dell’Istituto Zooprofilattico.

“Questo episodio segna un cambiamento di prospettiva nel problema dei lupi” fanno notare Federcaccia. “Ora anche i semplici cani non impiegati in attività di caccia possono essere aggrediti, a poca distanza dalle case”. E torna a riaprirsi il dibattito sulla gestione di questo selvatico protetto e sull’ipotesi di abbattimenti programmati.

CATEGORIE: Cronaca Val Nure

NOTIZIE CORRELATE