Piacenza

“Incidente per sua figlia, servono 4mila euro”: finto avvocato in azione

1 ottobre 2016

truffa telefonica
Nuovo tentativo di truffa da parte del finto avvocato, questa volta a ricevere la telefonata dal “legale” imbroglione è stata una signora piacentina di 76 anni. La donna rispondendo ad una chiamata si è sentita dire da una voce maschile: “sono un avvocato, sua figlia e suo genero, mentre erano in macchina hanno travolto un ciclista e adesso si trovano nella caserma dei carabinieri in stato di fermo. Per risolvere il problema, anche con l’assicurazione occorrono quattromila euro”.
Proprio durante la telefonata è però arrivata in casa della signora settantaseienne, una delle sue due figlie, la quale compreso al volo che era in corso un tentativo di truffa è intervenuta e la madre rispondendo al falso avvocato ha detto che i soldi non li avrebbe sborsati ed ha riagganciato. Subito dopo la signora ha telefonato al 112.

 

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE

×

Newsletter di Liberta.it

E' disponibile la newsletter di Libertà!

Per voi la possibilità di ricevere i nostri contenuti del giorno direttamente nella vostra casella e-mail.

Iscrivetevi subito! Non sono interessato, non mostrare più l'avviso