Piacenza

Sbloccato il concordato, le aree cittadine della Camuzzi fuori dal “letargo”

14 gennaio 2017

IMG_6723.JPG

L’area di viale Risorgimento; il lotto in corso Europa all’angolo con via Rigolli; il campo tra via XXIV Maggio e via Morigi, oggetto di un esproprio del Comune per destinarlo a verde pubblico, esproprio sin qui mai però eseguito.

Sono i tre principali comparti che la Camuzzi spa ha in città, per i quali si prospetta un’uscita dal letargo in cui sono a lungo rimasti. La notizia della svolta arriva da Milano, dove il tribunale ha omologato in via definitiva il concordato fallimentare. Significa, in sostanza, che tutto il patrimonio può considerarsi sbloccato, non più vincolato all’esito di una tribolata procedura fallimentare e giudiziale.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTÀ

CATEGORIE: Cronaca Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE