Improvvisa scomparsa

Morto per meningite. Al via la profilassi. Scuole chiuse a Pianello

17 marzo 2017

Infezione da meningococco. E’ la diagnosi confermata dal laboratorio dall’Azienda sanitaria di Piacenza in merito alla morte di Anselmo Cassi, 33 anni, ricoverato nella giornata di ieri all’ospedale di Piacenza e deceduto nella tarda serata. Lo ha comunicato l’azienda sanitaria. Il giovane era stato condotto al pronto soccorso di Castelsangiovanni per il peggioramento delle condizioni e la comparsa di segni che facevano presumere lo sviluppo di una grave infezione.
Come da procedura sono state avviate le indagini epidemiologiche e la profilassi per le persone entrate a contatto con lui negli ultimi dieci giorni.
L’azienda sanitaria specifica che “per persone esposte a elevato rischio infettivo” si intendono le persone venute a contatto con il malato in un luogo chiuso e ristretto per un tempo di alcune ore. Il giovane ha frequentato nella serata dell’11 marzo il locale Madley Pub di Castelnuovo Valtidone. L’azienda invita chi ha frequentato il locale nella stessa serata a contattare il proprio medico o l’azienda sanitaria ai numeri 0523-317830; 3487702977; 349 7618048. Nel frattempo, il sindaco di Pianello, Gianpalo Fornasari, ha emesso un’ordinanza attraverso la quale ha decretato la chiusura delle scuole del paese, da domani, sabato 18 marzo, fino a martedì 21 marzo.

Il comunicato dell’Ausl di Piacenza

Notizia delle 11 – Il mondo del calcio dilettanti piacentino è sotto choc. Se ne è andato nella notte Anselmo Cassi, 33 anni, attaccante in forza al Bivio Volante da poche settimane dopo aver vestito la maglia del Gragnano negli ultimi tre anni. Nella giornata di ieri, giovedì 16 marzo, il giovane è entrato in Pronto soccorso a causa della febbre che aveva da alcuni giorni e nella notte è deceduto in seguito a una setticemia. A chiarire le cause esatte della morte sarà l’autopsia. Una scomparsa improvvisa che ha gettato nello sconforto familiari, amici e compagni delle varie squadre in cui ha militato.

“Siamo attoniti, commenta Alberto Ballarini – presidente del Gragnano – dopo Fabio Scrivani (morto in un incidente) perdiamo anche lui. Era simpatico e sempre disponibile. Ricordo la sua allegria quando gli abbiamo preparato una maglietta per il suo 50esimo gol, era felicissimo”.

“Siamo cresciuti insieme – commenta affranto Ivan Prestasciutto del Bivio Volante – abbiamo fatto tutte le giovanili, poi San Giuseppe, Nibbiano e infine ci siamo ritrovati poco tempo fa al Bivio Volante. Lui era di Pianello e voleva avvicinarsi a casa. Si è allenato con noi fino a venerdì scorso. Era un ragazzo semplice e di compagnia”.

CATEGORIE: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE

×

Newsletter di Liberta.it

E' disponibile la newsletter di Libertà!

Per voi la possibilità di ricevere i nostri contenuti del giorno direttamente nella vostra casella e-mail.

Iscrivetevi subito! Non sono interessato, non mostrare più l'avviso