Anziana rimasta ferita

Rapinata della borsetta e trascinata con l’auto, tre arresti a Castelvetro

10 aprile 2017

Tre persone di origini centro americane, due donne e un uomo, sono state arrestate sabato 8 aprile a Castelvetro dai carabinieri. I tre, nel parcheggio di un supermercato, hanno rubato la borsetta ad una donna mentre stava salendo in macchina e si sono dati alla fuga sulla propria auto. La derubata, nel tentativo di recuperare la borsa, è stata urtata e trascinata dall’auto, riportando ferite giudicate guaribile in 20 giorni.

La rapina non è sfuggita ad un testimone, che ha avvisato un carabiniere in borghese del Nucleo investigativo di Piacenza, già presente in zona, il quale si è messo all’inseguimento dei tre, rintracciandoli poco dopo e, con l’ausilio di pattuglie dei colleghi delle stazioni carabinieri di Monticelli e Villanova, è riuscito ad arrestarli. Le accuse sono di rapina impropria.

I tre arrestati sono in carcere in attesa della convalida dell’arresto da parte del gip, l’autovettura (intestata ad un prestanome) posta sotto sequestro e la refurtiva è stata recuperata e restituita.

“L’arresto – commentano i carabinieri – è stato reso possibile dalla collaborazione tra la popolazione e le forze di polizia, poiché soltanto unendo e mettendo in relazione le testimonianze parziali fornite dai cittadini si è pervenuti alla corretta identificazione dei colpevoli. Si invita la popolazione eventualmente rimesta vittima di analoghi fatti a mettersi in contatto con i Carabinieri per riconoscere eventualmente i colpevoli”. La tecnica che i tre mettevano in atto nel parcheggio del supermercato era quella della truffa: mentre una faceva cadere alcune monetine, la seconda invitava la vittima a raccoglierle, dicendo che erano cadute proprio a lei. Approfittando del momento di distrazione le due donne si impossessavano della borsetta e fuggivano.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE