Sala dei Teatini

Degrado e sicurezza, più potere al sindaco e arriva il daspo urbano. Vergante: “Sinergia fa la differenza”

8 maggio 2017

Più potere ai sindaci per interventi contro il degrado e non solo, daspo urbano, misure anti-spacciatori, sblocco del turn over per le assunzioni di polizia locale, inasprimento delle multe per parcheggiatori abusivi, giro di vite sulla somministrazione di bevande alcoliche in alcune fasce di orario. Sono soltanto alcuni dei punti contenuti nel decreto sulla sicurezza convertito in legge dal Senato. Le novità sono state discusse stamattina 8 maggio in un convegno alla sala dei Teatini di Piacenza organizzato dalla polizia Municipale.
Il comandante Piero Vergante ha sottolineato come “le attività integrate siano una carta vincente contro degrado e criminalità”. Tra le novità della nuova legge: il daspo urbano che prevede multe da 100 a 300 euro a chi “ponga in essere condotte che limitano la libera accessibilità e fruizione di infrastrutture di trasporto” mentre a chi si è ripetutamente reso protagonista di lesioni al decoro urbano scatta “l’ allontanamento fino a 12 mesi. Stessa misura, ma per un periodo da 1 a 5 anni, per chi spaccia droga nelle discoteche e locali di intrattenimento”.

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE