Castelvetro

Madalina è tornata: ha vissuto 4 giorni nei boschi cibandosi di ciliegie. Paura per i compiti in classe

3 giugno 2017

Madalina, la ragazza di 17 anni scomparsa a Castelvetro il 30 maggio, è tornata a casa dai suoi genitori. Il lieto fine di questa vicenda è arrivato nella notte poco dopo la fiaccolata che si è svolta per le vie del paese, venerdì 2 giugno. La giovane è in buone condizioni. Per 4 giorni ha vagato da sola, nelle campagne limitrofe, tra le boscaglie, cibandosi solo di ciliegie. La stanchezza, la nostalgia di casa e la consapevolezza di aver gettato nella disperazione la famiglia, l’hanno convinta a tornare. La giovane si era poi accorta anche delle ricerche in corso con un imponente dispiegamento di forze tra volontari della Protezione Civile e forze dell’ordine. “Si sarebbe allontanata per motivi scolastici” – hanno dichiarato i carabinieri questa mattina 3 giugno in una conferenza stampa. Il Maggiore Emanuele Leuzzi si è complimentato con tutti per lo sforzo profuso in questi giorni”. Madalina era stata accompagnata dal papà martedì scorso alla fermata dell’autobus che ogni giorno prendeva per recarsi a scuola a Cremona. Quella mattina però la 17enne non era mai arrivata. Avrebbe dovuto sostenere alcune verifiche e non si sentiva abbastanza pronta. La preoccupazione ha contribuito a far scattare la decisione di fuggire. I militari hanno confermato la versione delle giovane in quanto sul corpo presentava segni visibili del suo girovagare all’aperto come punture di insetti e ferite provocate dai rami di alberi.

rel="attachment wp-att-370832">

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE