Cattura fallisce

Parco della Galleana: il cinghiale “carica” un addetto e viene ucciso

23 giugno 2017

Agostino non c’è più. Il cinghiale che da giorni si aggirava all’interno del parco della Galleana è stato ucciso nel pomeriggio di oggi, 23 giugno. Dopo diversi tentativi di cattura, gli operatori impegnati nell’operazione, si sono visti costretti a sparargli. In un primo momento hanno cercato di narcotizzarlo, ma l’animale avrebbe reagito “puntando” uno degli addetti e a quel punto è stato soppresso con un colpo di fucile.

La notizia ha suscitato immediatamente una serie di commenti contrastanti. Tra le voci molto critiche quell di Piero Milani del centro fauna selvatica Il Pettirosso di Modena: “Eravamo in viaggio verso Piacenza perché, in accordo con il Comune, avremmo tentato tra le 20 e le 21 il recupero dell’animale narcotizzandolo. Invece abbiamo appreso da voi la notizia della sua uccisione, la soluzione peggiore, peraltro con modalità che vorremmo capire meglio”.

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE

×

Newsletter di Liberta.it

E' disponibile la newsletter di Libertà!

Per voi la possibilità di ricevere i nostri contenuti del giorno direttamente nella vostra casella e-mail.

Iscrivetevi subito! Non sono interessato, non mostrare più l'avviso