Lieto fine

Stefano Gentili ritrovato a Rezzoaglio: era scomparso dal 12 giugno

5 luglio 2017

Camminava sul ciglio della strada nella zona di Rezzoaglio in provincia di Genova, in stato confusionale e con la barba lunga. E’ stato ritrovato vivo e in buona salute Stefano Gentili, scomparso da Podenzano il 12 giugno scorso. L’uomo è stato notato ieri, 4 luglio, da alcuni residenti della zona mentre girovagava senza meta. I cittadini hanno contattato i carabinieri, già impegnati nelle ricerche del piacentino.
I militari di Santo Stefano D’Aveto, coordinati dal luogotenente del comando di Sestri Levante Vinicio Raso, si sono recati sul posto ed hanno avvicinato l’uomo, che indossava gli stessi vestiti del giorno in cui era scomparso e sulle braccia presentava alcuni graffi dovuti, probabilmente, alle giornate passate nei boschi. Ai carabinieri il 43enne non ha saputo spiegare il motivo per cui si trovasse lì. E’ stato quindi accompagnato all’ospedale di Lavagna per le cure del caso. Intanto il padre si è messo subito in viaggio per raggiungerlo. “Dobbiamo capire come abbia trascorso queste settimane e di cosa si sia nutrito – ha spiegato il luogotenente Raso. Il padre questa mattina mi ha contattato per ringraziare l’Arma dei carabinieri”.

Il 43enne si era allontanato da casa a bordo della sua utilitaria, recuperata alcuni giorni fa nel Genovese. Le ricerche erano scattate immediatamente e ieri sera è arrivata la bella notizia. A comunicarla il sindaco di Podenzano Alessandro Piva: il primo cittadino lo ha fatto sapere ad alcuni compaesani poco dopo mezzanotte con un messaggio diramato all’interno di un gruppo whatsapp per il controllo di vicinato. La vicenda di Gentili era stata anche al centro di una puntata di Chi l’ha visto, il noto programma Rai dedicato alle persone scomparse.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca