Fiorenzuola

Gazebo della Sei giorni delle rose distrutti dal maltempo e già ripristinati. Santi: “Stasera comunque gran finale” VIDEO

11 luglio 2017

Gazebo divelti, sedie rovesciate, transenne abbattute: è questo il pesante bilancio del violento nubifragio che ha colpito il velodromo di Fiorenzuola nel pomeriggio di oggi, martedì 11 luglio alle 15. Anche la Val d’Arda è stata infatti colpita da pioggia e vento molto forti.

Nonostante i danni riportati alle strutture della Sei giorni delle rose, Claudio Santi, ideatore e organizzatore della competizione internazionale, ci tiene a rassicurare gli appassionati e i tifosi che in questi giorni hanno assistito alle gare sulle tribune del velodromo: “Siamo in tantissimi, tra organizzatori e volontari, a lavorare per ricostruire quanto è stato distrutto in quei minuti di nubifragio, ristabilendo il terreno di gara. Il programma del gran finale previsto per stasera – prosegue Santi – verrà regolarmente rispettato e promettiamo un’ultima serata in grande stile”.

A tempo di record le strutture divelte dal vento sono state ripristinate, come è possibile vedere dalle foto.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE