Prefetto di Piacenza

Presentazione ufficiale per Maurizio Falco. “Voglio vedere sul campo quali sono le necessità”

1 settembre 2017

Con la presenza ufficiale a San Damiano e l’incontro con i vertici delle forze dell’ordine, Maurizio Falco ha preso ufficialmente possesso oggi, venerdì 1 settembre 2017, del suo nuovo ruolo il prefetto di Piacenza.

Falco non è nuovo a Piacenza, dove ho svolto il suo primo giorno di servizio, il 3 aprile 1989, come funzionario addetto al Gabinetto del prefetto.

Una laurea in giurisprudenza, 55 anni, napoletano come la moglie Maria Luisa e con un figlio, Domenico Federico, Falco ha lasciato il posto al Viminale, dove ha proseguito tutta la sua carriera in particolare al Dipartimento delle libertà civili e l’immigrazione, e dove prima della nomina a prefetto di Piacenza lavorava presso il Gabinetto istituzionale del ministro Minniti.

Emergenze sicurezza e profughi tra le sue priorità, anche se  – dice – “prima voglio andare a vedere sul campo quali sono le esigenze, condividerle con i sindaci per trovare assieme soluzioni perché tutto quello che si fa assieme ha probabilità di successo”.

Capire la realtà piacentina prima di intervenire, senza azzardare soluzioni, la sua strategia d’azione per i primi cento giorni di mandato.

Falco ha poi messo in risalto, come ha già fatto in mattinata durante la visita a San Damiano, “la coesione sociale non soltanto tra i cittadini ma anche tra le istituzioni deputate alla difesa del territorio”.

 

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE