Scuola al via

Venerdì campanella per oltre 35mila alunni. Resta il nodo-vaccini

13 settembre 2017

 


Venerdì 15 settembre riaprono le scuole in Emilia Romagna e si torna in classe fino al 7 giugno 2018.
Per l’anno scolastico 2017/18 sono 35.607 gli iscritti in tutta la provincia di Piacenza, così suddivisi: 4.418 nell’infanzia, 11.878 nella scuola primaria, 7.306 nelle scuole di primo grado (medie) e 12.005 alle superiori (secondo grado). I dati arrivano dall’ufficio scolastico provinciale e confermano un trend di iscrizioni in crescita. Rispetto all’anno scorso si registrano circa 150 studenti in più negli istituti superiori. A fare la parte da leone sono i licei con 5.684 iscritti, a seguire gli istituti tecnici con 3.997 alunni, e le scuole professionali con 2.324 iscrizioni.

Intanto sono giorni di superlavoro per i dirigenti scolastici alle prese con l’attività di routine e con la novità introdotta quest’anno e cioè l’obbligo di vaccinazione per iscriversi all’asilo e a scuola, dalla materna sino al biennio delle superiori. Entro il 10 settembre era necessario presentare l’autocertificazione spedita a casa dall’Ausl per poter essere ammessi a nidi e materne, mentre scade il 31 ottobre il termine per le altre scuole.
Non tutti però sono in regola e gli istituti cercano di correre in aiuto alle famiglie. Ad esempio a Fiorenzuola, Mario Magnelli, dirigente scolastico del plesso dell’infanzia che conta 300 studenti, ha dato disposizione di telefonare casa per casa alle famiglie che non hanno presentato la documentazione necessaria. “Abbiamo un numero elevato di bambini stranieri – ha spiegato Magnelli – e i genitori non hanno capito il nuovo meccanismo. Non vogliamo che i nostri piccoli restino fuori dai cancelli, sarebbe una cosa troppo dolorosa”.
Anche in città e in molti istituti della provincia dirigenti e insegnanti hanno seguito la stessa procedura, chiamando famiglia per famiglia.

ANNO SCOLASTICO 2017-18, TUTTI I NUMERI DELLA SCUOLA PIACENTINA

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE