Rubati gioielli e soldi

Anziane sotto assedio: truffe e furti in poche ore a Podenzano e Rottofreno

14 settembre 2017

Nella mattinata di oggi, 14 settembre, a Podenzano si è consumata una truffa ai danni di una anziana del paese. La donna nel rientrare in casa si è trovata tre uomini davanti alla porta: due di loro si sono spacciati per carabinieri in borghese, sostenendo di aver appena arrestato il terzo, a loro dire sorpreso a rubare nell’appartamento dell’anziana. Hanno quindi chiesto molto gentilmente alla donna di entrare e di controllare se dalla cassaforte fosse sparito qualcosa.
L’anziana ingenuamente li ha accompagnati, aprendo lo sportello proprio davanti a loro. Da lì è stato facile per loro distrarla e prendere tutto il contenuto, per poi allontanarsi. Hanno rubato gioielli e contanti per un valore di oltre mille euro.
I due che si sono spacciati per carabinieri indossavano una maglietta verde e parlavano benissimo italiano, mentre il terzo complice (che non ha mai parlato) aveva in testa un cappellino. Indagano i carabinieri di San Giorgio.

Poco dopo due finti tecnici dell’elettricità sono entrati con la scusa di alcuni controlli nell’abitazione di un’anziana a Rottofreno, chiedendole di mettere sul tavolo tutti i gioielli in modo da non rischiare un corto circuito. La donna ci è cascata e i malviventi hanno fatto sparire ben quattro anelli d’oro. Sul posto i carabinieri di San Nicolò.

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE