Colpita con calci e pugni

“Puzzi e sporchi”: nigeriana con due bambini insultata e picchiata sul bus da una coppia di italiani

11 ottobre 2017

Una nigeriana di 28 anni, in Italia da un anno grazie a un progetto per richiedenti asilo politico, è stata aggredita ieri attorno alle 12.00 mentre con i due figli piccoli si trovava sull’autobus numero 17, all’altezza della rotatoria di Barriera Torino. Stando a quanto hanno riferito la straniera e alcuni testimoni, una donna e un uomo italiani l’avrebbero prima insultata: “Quelli come te sporcano, vattene che puzzi“.
La coppia, però, è poi passata anche alle vie di fatto, colpendo con calci e pugni la 28enne, seguendola anche quando era ormai scesa dal bus, in via Emilia Pavese.
L’autista del mezzo è accorso in suo aiuto, in pochi minuti sono arrivati sul posto polizia e polizia municipale, che hanno fermato gli italiani e avviato gli accertamenti.
La vittima è andata a farsi medicare al pronto soccorso per le contusioni e le ecchimosi su viso, braccia e gambe.

LEGGI LA SUA INTERVISTA SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA

CATEGORIE: Cronaca Piacenza