La replica

Canile, il gestore: “Situazione di degrado segnalata da tempo”

14 novembre 2017

“Siamo pronti a una risoluzione consensuale del contratto, perché non lo facciamo per lucrare, ma per amore ai cani”.

E’ la replica di Zigami Nejad, responsabile del Consorzio Stabile Indaco di Vigonza, in provincia di Padova, che dal febbraio di quest’anno ha in mano la gestione del canile comunale di località Madonnina, alla visita a sorpresa di ieri del vicesindaco con delega alla tutela degli animali Elena Baio.

Visita che, secondo il gestore, è legittima ma avvenuta nello spazio temporale tra il pasto mattutino e l’apertura al pubblico, durante il quale vengono effettuate le pulizie che sarebbero avvenute poco dopo l’ispezione.

Poco chiara anche la responsabilità sulla manutenzione straordinaria delle gabbie, che in alcuni casi presentano situazioni di pericolosità tali per cui non sono più utilizzabili.

Una condizione confermata da Angelica Finotti, responsabile del canile che ci ha accompagnato in visita tra le gabbie.

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE