A Castel San Giovanni

Rubano profumi e altri oggetti ma vengono arrestati

17 novembre 2017

Nell’ambito dei servizi di prevenzione furti, ieri, giovedì 16 novembre, i carabinieri della Stazione di Castel San Giovanni hanno arrestato due giovani operai marocchini di diciannove e vent’anni (residenti rispettivamente a San Giuliano Milanese e Genova) con l’accusa di furto.

I due, una volta finito il proprio turno di lavoro all’interno di un grande magazzino e diretti verso l’uscita, hanno tentato di eludere la sorveglianza nascondendo all’interno dei pantaloni quattro profumi costosi, un cavetto usb e un orologio per svolgere attività fisica: di circa 250 euro il valore complessivo della refurtiva. Scattato l’allarme, i due stranieri (entrambi incensurati) sono stati prontamente fermati dai militari accorsi sul posto. Saranno processati per direttissima.

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE