Comune di Piacenza

Imposta di soggiorno, la giunta di centrodestra ci riprova

24 novembre 2017

Tassa di soggiorno, ora ci riprova anche l’amministrazione Barbieri. La giunta nella seduta di martedì 22 novembre, ha deciso di reintrodurre – a partire dal primo gennaio 2018 – l’imposta di carattere locale applicata a carico delle persone che alloggiano nelle strutture ricettive di territori classificati come località turistica o città d’arte. I due tentativi fatti dal centrosinistra per il 2016 e per il 2017 erano stati vanificati dai divieti del Governo che nelle leggi di Stabilità aveva bloccato l’introduzione di nuovi tributi locali. Il provvedimento, che si configura come una modifica al precedente regolamento approvato nel novembre 2015 dal centrosinistra, sarà discusso in Consiglio comunale in una delle prossime sedute.

Con questa misura, che il Pd rivendica di aver suggerito con un ordine del giorno al Dup, il Comune conta di incassare un gettito stimato in poco più di 200mila euro all’anno. 

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE