Roveleto di Cadeo

Follia al ristorante: lancia sedie contro due donne, estrae un coltello, sfascia il locale e aggredisce i carabinieri. Romeno arrestato

4 dicembre 2017

“Ce la siamo vista brutta. Abbiamo avuto molta paura”: a parlare è Massimo Maloberti, titolare della pizzeria Mezzanotte di Roveleto di Cadeo dove ieri sera, domenica 3 dicembre, è successo il finimondo. Uno straniero è entrato nel locale per cenare, ha pagato il conto e poi è uscito e rientrato diverse volte. Erano circa le 21.15. In base al racconto del titolare, i clienti, sentendosi poco sicuri per la presenza di quell’uomo che pareva aver bevuto qualche bicchiere di troppo, sono usciti e sono rimaste due donne. Lo sconosciuto è rientrato nella pizzeria e dopo aver cercato di scambiare alcune parole con loro è diventato una furia ed ha iniziato a lanciare sedie verso le due donne urlando: “Vi ammazzo”. Ad un certo punto ha estratto un coltello ma è scivolato e tutte le persone all’interno del locale sono riuscite a barricarsi in cucina nell’attesa dell’arrivo dei carabinieri. Nel frattempo lo straniero ha devastato il locale e si è nascosto in bagno. All’arrivo dei militari ha iniziato a lanciare bottiglie e 4 carabinieri sono rimasti lievemente feriti. Lo straniero, un romeno di 43 anni residente in zona e con diversi precedenti, è stato arrestato per resistenza, danneggiamento e lesioni ed è stato condotto in carcere. I militari medicati al pronto soccorso hanno riportato una prognosi di 10 giorni, anche una delle due donne ha avuto la necessità di alcune cure. I danni al locale sono ingenti. “Ora non ci sentiamo tranquilli” ha concluso il titolare.

CATEGORIE: Cronaca Provincia

×

Newsletter di Liberta.it

E' disponibile la newsletter di Libertà!

Per voi la possibilità di ricevere i nostri contenuti del giorno direttamente nella vostra casella e-mail.

Iscrivetevi subito! Non sono interessato, non mostrare più l'avviso