Centro salute donna

Oltre 50mila screening all’anno. Si cercano fondi per “umanizzare” due stanze dedicate all’attesa

6 dicembre 2017

Umanizzare sempre di più i luoghi in cui si attende una diagnosi. E’ l’obiettivo del Centro Salute Donna di piazzale Torino a Piacenza che pochi mesi fa ha inaugurato la “stanza delle rose”, ovvero una stanza con pareti decorate per rendere più accogliente la permanenza nella struttura. Nel Centro Salute donna ogni anno 36mila donne si sottopongono allo screening, 10mila alla mammografia clinica, 8mila all’ecografia, 1.200 i trattamenti interventistici come biopsia e agoaspirato. Ausl, Federfarma e Armonia hanno organizzato un’iniziativa di sensibilizzazione per raccogliere fondi al fine di decorare altre due stanze del Centro. Per tutto il periodo natalizio, nelle farmacie piacentine associate a Federfarma sarà possibile trovare un barattolo che contiene una cialda di torba disidratata, semi di petunia e istruzioni per la cura del fiore. Federfarma devolverà il ricavato all’associazione Armonia per la realizzazione di ambienti più gradevoli volti ad alleggerire l’ansia dell’attesa.

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

×

Newsletter di Liberta.it

E' disponibile la newsletter di Libertà!

Per voi la possibilità di ricevere i nostri contenuti del giorno direttamente nella vostra casella e-mail.

Iscrivetevi subito! Non sono interessato, non mostrare più l'avviso