Castel San Giovanni

Amazon, il ministero manda undici ispettori per verificare rispetto di norme e condizioni lavorative

7 dicembre 2017

Dopo lo sciopero dei dipendenti, undici ispettori del Ministero del Lavoro arrivano nella sede di Amazon a Castel San Giovanni. Sono all’opera da stamattina, 7 dicembre, per “verificare l’osservanza, nei confronti del personale occupato, delle norme di tutela dei rapporti di lavoro e di legislazione sociale”. È quanto si legge in una nota del ministero. L’intervento è stato pianificato “nell’ambito delle attività ispettive programmate, con un’attenzione prioritaria al settore della logistica e della movimentazione merci”. I funzionari dell’Ispettorato stanno acquisendo le dichiarazioni dai lavoratori sulle loro condizioni in azienda.

“La sicurezza e il benessere dei nostri dipendenti sono la nostra priorità – hanno commentato i dirigenti Amazon – e siamo felici di collaborare con le autorità locali fornendo le informazioni necessarie relativamente alle condizioni di lavoro e agli standard di sicurezza nel nostro centro di distribuzione di Castel San Giovanni”.

La settimana scorsa, in occasione del “Black friday”, i lavoratori del centro piacentino avevano scioperato e manifestato davanti ai cancelli.

CATEGORIE: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE

×

Newsletter di Liberta.it

E' disponibile la newsletter di Libertà!

Per voi la possibilità di ricevere i nostri contenuti del giorno direttamente nella vostra casella e-mail.

Iscrivetevi subito! Non sono interessato, non mostrare più l'avviso