Difesa del suolo

Alla Regione 85 milioni. A Piacenza 300mila euro per la frana di Losso

18 dicembre 2017


Sicurezza del territorio e idrogeologica, interventi sulle frane e lungo i corsi d’acqua e lavori di bonifica e nella rete idrica. Oggi, 18 dicembre, a Roma, è stato firmato il protocollo dal presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, e il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, dà attuazione ai programmi di interventi sulla difesa del suolo prevedendo lavori per 85 milioni destinati alla sicurezza del territorio in Emilia-Romagna.

Nel piacentino, sono previsti fondi per 300mila euro per i primi lavori urgenti di consolidamento della frana a Losso di Ottone.

Con un atto integrativo agli accordi di programma del 2010, ministero e Regione intervengono poi con ulteriori 13 milioni: 6,3 finanzieranno con fondi del ministero una serie di opere di messa in sicurezza del territorio, mentre 6,6 sono destinati alla riduzione del rischio idrogeologico e dell’erosione costiera, a partire dai 2 milioni con cui viene finanziato il completamento delle attività di consolidamento della parete sud della rupe di San Leo. Rientrano in queste risorse 16 interventi in provincia di Piacenza, già oggetto dell’Ordinanza della Protezione Civile 292/2015 in risposta agli eventi meteorologici di metà settembre del 2015.

CATEGORIE: Cronaca Provincia Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE