Maltempo in Usa

Neve: disavventura newyorkese per gruppo di piacentini bloccati al JFK

7 gennaio 2018

20180107-114313.jpgTemperature polari e venti gelidi che hanno caratterizzato la vacanza newyorkese di un nutrito gruppo di piacentini che proprio in queste ore si trovano nella capitale americana, impossibilitati a fare rientro in Italia.

Venerdì 6 gennaio, all’aeroporto JFK, circa venti piacentini in America da alcuni giorni, avrebbero dovuto imbarcarsi sull’aereo che li avrebbe condotti a Milano, ma ghiaccio e neve hanno imposto la cancellazione di un enorme numero di voli, costringendo a terra migliaia di turisti.

“Siamo piuttosto risentiti – ha detto un portavoce del gruppo di turisti -: non tanto per la cancellazione dei voli che ovviamente è naturale in queste condizioni; quanto perché siamo stati spediti ad un hotel distante circa 100 chilometri dall’aeroporto. Un albergo in mezzo al nulla dove è stato possibile arrivare soltanto con i taxi: 300 dollari il costo della corsa. Non stiamo ricevendo alcuna assistenza e da due giorni siamo costretti a fare la spola all’aeroporto per aver notizie di un eventuale ripristino del volo”.

Non solo: l’afflusso straordinario di turisti nell’hotel dei piacentini, ha messo in crisi la struttura ricettiva. “Abbiamo mangiato in piedi, quelli meno fortunati sono rimasti addirittura senza cena”.

20180107-120834.jpg

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

×

Newsletter di Liberta.it

E' disponibile la newsletter di Libertà!

Per voi la possibilità di ricevere i nostri contenuti del giorno direttamente nella vostra casella e-mail.

Iscrivetevi subito! Non sono interessato, non mostrare più l'avviso