Profondo cordoglio in Val Trebbia

Niviano in lutto, è scomparso Michele Lizzori. Aido Piacenza: “Ciao guerriero buono”

10 gennaio 2018

Profondo cordoglio a Niviano per la scomparsa,  dopo una lunga malattia, di Michele Lizzori, vice presidente provinciale dell’Aido.

Conosciutissimo nella zona, Lizzori, 40 anni, era originario di Niviano, dove ha sempre abitato e dove era il barbiere del paese. Attivissimo nel sociale, stava organizzando la “partita dei trapiantati” in programma a luglio a Bobbio.

Numerosi i messaggi di cordoglio sul web, a partire da quello della pagina Facebook di Aido Piacenza che lo ricorda come “il nostro guerriero buono”. Un guerriero che fino all’ultimo, nonostante fosse ricoverato all’hospice, non ha mai abbassato le armi e la speranza: nelle sue intenzioni c’era infatti anche quella di fare catechismo nella parrocchia appena la salute glielo avesse permesso.

“Sono felice di aver trascorso il Natale alla casa di Iris – ha detto qualche giorno fa – perché sono circondato dall’affetto di molte persone a cominciare dai miei genitori”.

Qualche sera fa, alla notizia dell’aggravarsi della sua malattia, molte persone si erano radunate spontaneamente in chiesa a Niviano per pregare per lui.

© Copyright 2018 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Trebbia