Maltrattamenti

“Moglie maltrattata e insultata per anni”: piacentino a processo

1 aprile 2018


Ennesima brutta storia di violenze fisiche e psicologiche di un marito nei confronti della moglie.
In questo caso, secondo l’accusa, i maltrattamenti e le minacce sarebbero durati per 16 anni. Fino a quando la donna, esasperata, non ce l’ha più fatta. A quel punto, la 42enne piacentina ha avuto la forza di andarsene di casa, denunciare il marito e porre fine a una sequela di soprusi che sarebbe iniziata addirittra nel 2001.
Per il marito, dipendente pubblico di 44 anni, il gip Adele Savastano ha disposto nei giorni scorsi il rinvio a giudizio: l’uomo sarà così processato per maltrattamenti contro famigliari, lesioni personali aggravate e violazione e soppressione di corrispondenza per averle sottratto il telefono cellulare.

Le indagini, coordinate dal pubblico ministero Emilio Pisante ed eseguite dalla sezione di polizia giudiziaria della Polizia municipale, avrebbero portato a galla una miriade di episodi censurabili. Il marito, però, nega tutto.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE