Tunisino e romena irreperibili

Picchia la fidanzata, poi spacca una bottiglia e con i cocci ferisce al collo l’amico piacentino che la difendeva

14 aprile 2018


Poteva finire in maniera drammatica la serata di un gruppo di amici composto da due piacentini, un albanese, un tunisino e la sua ragazza romena. Erano passate le 5.00 di questa mattina e giovani si trovavano in un’abitazione nella zona di via San Giovanni, in città, quando il nordafricano ha iniziato a picchiare la fidanzata. Uno dei due piacentini, un ragazzo di 25 anni, è intervenuto in aiuto della ragazza, scatenando la reazione del tunisino, il quale ha spaccato un bottiglia e con i cocci lo ha ferito al collo. Per il piacentino trasporto d’urgenza in ospedale e 20 giorni di prognosi.

Sul posto è intervenuta la Volante della polizia, che si è messa alla ricerca del tunisino e della ragazza romena, nel frattempo irreperibili. Il nordafricano rischia l’accusa per lesioni aggravate o addirittura tentato omicidio.

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE